parallax background

Quando il caffè diventa arte: i disegni di Giulia Bernardelli

Daryna Kossar
Arte e cibo: le deliziose creazioni di Daryna Kossar
23/04/2018
musei gratis a napoli il 6 maggio 2018
#DOMENICALMUSEO, musei gratis a Napoli il 6 maggio
30/04/2018

Quando il caffè diventa arte: i disegni di Giulia Bernardelli

 
Il connubio tra cibo e arte è una tematica sempre più apprezzata sui social network. Una della rappresentanti di questa nuova tendenza artistica è sicuramente Giulia Bernardelli, in arte Bernulia. Questa disegnatrice, come lei stessa ama definirsi, realizza fantastiche opere d'arte utilizzando la polvere del caffè, cucchiaini, stuzzicadenti e tutto ciò che può essere utilizzato per la colazione, sulla superfice del tavolo da cucina, proprio come un pittore utilizza una tela bianca per dipingere i suoi quadri.

Un'idea nata per caso, proprio mentre Giulia si preparava un buon caffè. Immaginazione e creatività hanno fatto il resto, dando vita ad ambientazioni magiche, romantiche, concettuali o surreali. Questi piccoli capolavori, lasciati intatti solo per il tempo di una foto, sono diventati subito virali e le richieste da parte dei grandi brand non si sono fatte attendere: Pirelli, Fox TV e Illy si sono affidati a Bernulia per le loro campagne pubblicitarie.
 
Figlia del proprietario di una libreria-galleria, Giulia è cresciuta in un ambiente creativo e fin da bambina amava disegnare qualunque cosa le capitasse a portata di mano. Dopo il diploma e un anno alla Facoltà di Architettura, si è iscritta all’Accademia di Belle Arti di Bologna, all'indirizzo Comunicazione e Didattica dell’Arte.

Questa "maga del caffè" ha un profilo Instagram seguitissimo, con più di 83.000 followers, e le fotografie postate ritraggono i meravigliosi lavori che realizza.

Se penso alla mia idea di creatività mi viene in mente quando, qualche anno fa mi dedicavo a cucinare dei dolci, soprattutto per il piacere di poterli decorare. Amo moltissimo la decorazione: è una cosa che mi ha trasmesso mia madre. Poi ho sempre amato scrivere: potrei dire che ho sempre sentito qualcosa muoversi dentro di me. La creatività fa parte di me, c’è sempre stata, e adesso si sfa sfogando in questo nuovo modo, ma prima ha assunto forme differenti. Ripenso a quando da bambina disegnavo sui posa cenere della scrivania di mio padre: la creatività fondamentalmente è un modo di vivere.

Giulia Bernardelli

 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: